La voce degli scrittori, “La libellula”

Prosegue la rubrica, con cadenza settimanale, con la quale “L’Opinione delle Libertà” dà voce e spazio ai nuovi volti della letteratura italiana. Questa settimana vi consigliamo la raccolta di poesie “La libellula” (Youcanprint) di Lisa Di Giovanni. Lisa Di Giovanni, appassionata di psicologia, ama da sempre scrivere e dipingere. 

LA STORIA

Una rassegna lirica che racchiude le raccolte fin qui composte dall’autrice. Si parte da “Frammenti di un’esistenza”, passando per “Sentire”, per ritrovarsi di fronte a “La quinta parete”. Non mancano poi una manciata di poesie inedite a condire questa gustosa raccolta di componimenti. Si assiste ad un conflitto continuo, ad un esame di coscienza che mira ad un riconoscimento della propria anima. Vengono così gettate in aria tutte le maschere con le quali l’autrice si trova continuamente ad avere a che fare. Si sogna ad occhi aperti, ci si rialza dalle cadute, ci si riprende dalle delusioni, con lo spirito di chi getta sempre la sua passionalità oltre ogni ostacolo. L’amore si specchia continuamente mostrando tutti i suoi riflessi, nel loro impeto irrefrenabile, senza freni e con pochi filtri. Si medita poi sulla dolcezza dei ricordi e sull’importanza della malinconia esistenziale, sempre con accezione positiva e propositiva. Lisa Di Giovanni ama l’arte e lascia intuire tutto il suo potenziale attraverso quest’opera, ricca di spunti emozionali e di input essenziali.

LA VOCE DELLO SCRITTORE

“Mi ripresento senza veli a distanza di anni, per colorire questo foglio bianco con una forma di amore che tutto rende meravigliosamente inatteso”.

Ricordiamo anche la pagina Facebook “La voce degli scrittori” e l’applicazione ufficiale. Il programma va in onda ogni martedì e giovedì alle 20,15 su Lazio tv (ch12) e in diretta anche in streaming sul sito di Lazio tv.