“Manzoni Cultura” inaugura la IV edizione

Dopo il successo delle passate edizioni, ritorna in Piazza Duomo, a Milano, “Manzoni Cultura”, proponendo al pubblico degli imperdibili confronti tra l’attore e regista Edoardo Sylos Labini, ideatore della rassegna, e alcuni tra i personaggi più amati del panorama culturale italiano. Dal cantautore Davide Van De Sfroos, che aprirà il cartellone il 2 ottobre, all’ex pilota, paratleta e conduttore televisivo Alex Zanardi, alla giornalista e scrittrice Selvaggia Lucarelli, alla showgirl Lorella Cuccarini, fino all’attore e regista Vincenzo Salemme. Sono numerosi gli ospiti che si racconteranno in modo inconsueto, spontaneo e sincero.

La rassegna “Manzoni Cultura” inaugura la sua quarta edizione con un cartellone inedito, capace di appassionare un pubblico in costante crescita, curioso ed eterogeneo. Dalla musica al cinema, passando per lo sport e il teatro, sono otto gli appuntamenti con i volti noti che si sottoporranno alle interviste dell’eclettico Sylos Labini, che, per l’occasione, smetterà i panni dell’attore per indossare quelli del conduttore, in un’avvincente “Faccia a faccia”, accompagnato da immagini inedite e musiche live di Alice Viglioglia. Non mancheranno le incursioni “Off” del direttore de “IlGiornaleoff.it”, Giovanni Terzi, media partner della rassegna.

“Anche quest’anno il ‘Manzoni Cultura’ presenta un programma vario e ricco – spiega Edoardo Sylos Labini – Alcuni tra i più importanti nomi della cultura italiana si racconteranno in maniera del tutto nuova. Musica, spettacolo, sport e creatività, con un focus sull’attualità, saranno i temi principali che legheranno i protagonisti della rassegna al grande pubblico, con il quale condivideranno emozioni, curiosità e performance dal vivo”.

Saranno due i luoghi deputati a raccogliere le storie, le rivelazioni e gli aneddoti degli artisti presenti: il palcoscenico del Teatro Manzoni, trasformato per l’occasione in un salotto, e il terzo piano del Mondadori Megastore di Piazza Duomo, grazie alla nuova partnership con Mondadori Store, il network di librerie del Gruppo Mondadori.

Francesco Riganti, direttore marketing di Mondadori Retail, è convinto di aver trovato, “nella rassegna Manzoni Cultura, un progetto che si sposa con la nostra mission, quella di favorire la diffusione di cultura ed emozioni. Il nostro Megastore di Piazza Duomo, punto di riferimento a Milano anche per la sua ricca offerta di eventi che spaziano dalla letteratura all’arte contemporanea, diventa ora anche teatro, grazie ad un format nuovo, che alterna otto appuntamenti, al Teatro Manzoni e in libreria. Sarà l’occasione per scoprire prestigiosi personaggi del mondo dello spettacolo, dello sport e della cultura. Un’iniziativa che speriamo possa incontrare il favore del pubblico e che vorremmo esportare anche in altre città italiane”.

Ad aprire la rassegna, lunedì 2 ottobre, alle 20.45, al Teatro Manzoni, sarà Davide Van De Sfroos (nella foto). Ospite d’eccezione, reduce dal grande successo allo stadio San Siro, che ha entusiasmato oltre 20mila fan accorsi per ascoltare le ballate blues in dialetto comasco. Davide Bernasconi, in arte Van De Sfroos, è una delle voci più originali della scena musical-letteraria italiana. “Cantastorie”, chitarrista e scrittore dalle profonde radici culturali, ha vinto due Premi Tenco e si è classificato quarto a Sanremo 2011.

Gli appuntamenti di “Manzoni Cultura” proseguono con il popolare artista napoletano Vincenzo Salemme, che il 18 dicembre 2017 si rivelerà al pubblico, in occasione dello spettacolo teatrale “Una festa esagerata...!”. Dopo aver lavorato al fianco di Eduardo De Filippo, Salemme si è avviato ad una brillante carriera segnata da grandi successi.

Ad inaugurare il nuovo anno sarà l’atleta pluripremiato Alex Zanardi, l’8 gennaio 2018. Alcuni anni dopo l’esordio nella Formula 1, l’automobilista bolognese subisce un grave incidente che gli costa l’amputazione delle gambe. Esempio di straordinaria forza e positività, debutta nel paraciclismo, dove consegue numerosi titoli mondiali.

A chiudere gli appuntamenti del salotto meneghino, il 12 marzo 2018, sarà chiamata la donna più influente e temuta dal web italiano, la giornalista e scrittrice Selvaggia Lucarelli, accompagnata per l’occasione, dal musicista Lorenzo Biagiarelli.

Ma la rassegna prosegue, parallelamente, nell’affascinante spazio al terzo piano del Mondadori Megastore di Piazza Duomo, dove verranno svelati i retroscena degli spettacoli in programma al Manzoni, raccontati direttamente dagli artisti in scena. Si inizia il 22 novembre 2017 con l’attrice Ambra Angiolini che, da icona della trasmissione cult di Mediaset, “Non è la Rai”, veste i panni di moglie obbediente, nel coinvolgente spettacolo “La guerra dei Roses” di Warren Adler, a fianco dell’attore vicentino Matteo Cremon. I due interpreti, sotto la regia di Filippo Dini, sono impegnati in una commedia straordinaria, raffinata e caotica.

L’1 febbraio 2018 sarà il turno dello scrittore, giornalista e storico italiano Giordano Bruno Guerri, presidente del Vittoriale degli Italiani, che ribadisce il suo interesse per i grandi personaggi del passato, patrocinando lo spettacolo teatrale “D’Annunzio segreto” di Edoardo Sylos Labini. Gli appuntamenti proseguono l’11 aprile 2018, con una delle coppie più amate e apprezzate del panorama italiano: dopo vent’anni Lorella Cuccarini e Giampiero Ingrassia tornano insieme nello spettacolo “Non mi hai più detto ti amo”, commedia agrodolce, scritta e diretta da Gabriele Pignotta.

Infine, il 9 maggio 2018, sarà la volta del conduttore televisivo e attore Corrado Tedeschi, protagonista di “Quel pomeriggio di un giorno da star”, commedia di Gianni Clementi, diretta da Ennio Coltorti, che chiuderà la rassegna. Oltre a Mondadori Store, main sponsor della quarta del “Manzoni Cultura”, si rinnova, per il quarto anno consecutivo, la collaborazione con Elior e Unibell, partner ufficiali della rassegna.