Il nuovo film di Ligabue in anteprima a Bologna, nella sala fellininana

“Made in Italy”, il nuovo film di Luciano Ligabue, in anteprima nazionale a Bologna, inaugura, domenica 21, la ripresa delle proiezioni del Cinema Fulgor, la sala amata da Federico Fellini. La pellicola è in uscita il 25 gennaio.

Il Fulgor, invece, riapre sabato 20, nel giorno in cui il regista Premio Oscar avrebbe compiuto 98 anni. Oltre a Ligabue, alla sua terza opera cinematografica dopo “Radiofreccia” e “Da zero a dieci”, alla proiezione partecipano anche il produttore Domenico Procacci e il ministro per i Beni culturali Dario Franceschini.

“Made in Italy” è interpretato da Stefano Accorsi e Kasia Smutniak. Racconta la storia del cinquantenne emiliano Riko, operaio nel salumificio dove un tempo ha lavorato il padre, sposato con la parrucchiera Sara.

Il programma del Fulgor, curato dalla società Khairos, mostra una selezione del cinema d’autore cari al maestro di Rimini. Da Roberto Rossellini a John Ford, da Charlie Chaplin ai fratelli Marx, da Alfred Hitchcock a Luis Buñuel, da Michelangelo Antonioni a Ingmar Bergman, da Akira Kurosawa a Stanley Kubrick e a Martin Scorsese. Naturalmente, sono previste retrospettive e mostre dedicate allo stesso Fellini.

In anteprima nazionale, martedì 23 e mercoledì 24 gennaio viene proiettato “Fabrizio De Andre. Principe Libero”, la miniserie in due puntate dedicata al cantautore genovese co-prodotta da Rai Fiction e Bibi Film.