A Matera è iniziato il conto alla rovescia per il 2019

A Matera è iniziato il conto alla rovescia per la “capitale europea della cultura 2019”. Il rosone sulla facciata della chiesa di San Pietro Caveoso in cartone rappresenta il percorso di avvicinamento al prossimo anno.

Si tratta di “MenoUno”, la manifestazione organizzata dalla Fondazione Matera-Basilicata2019 per dare il via al countdown.  

Per Paolo Verri, direttore generale della fondazione, “la dimensione del gioco che un grande storico come Johan Huizinga già nel 1938 dava come dimensione fondamentale per la creazione delle culture locali è stata proprio il centro degli eventi della grande festa collettiva”.

Verri rivendica una scelta. “Abbiamo deciso - ha detto - di fare qualcosa che coinvolgesse direttamente la comunità e la facesse diventare protagonista, chiamandola a costruire una grande architettura con una materiale povero e semplice, il cartone. Un’evoluzione del materiale con cui viene realizzato il Carro della Bruna. La manifestazione ha registrato una partecipazione straordinaria, anche inaspettata, che ha dato il via al percorso di avvicinamento all’anno in cui Matera sarà capitale europea della cultura. Per l’occasione, tutti i principali partner dei project leader sono venuti a Matera, tantissimi inoltre i giornalisti ed esperti e anche centinaia i curiosi che hanno capito quale sarà il clima del prossimo anno”.