“Simon Boccanegra” di Verdi  torna al Teatro alla Scala

“Simon Boccanegra” di Giuseppe Verdi torna al Teatro alla Scala di Milano. Dall’8 febbraio al 4 marzo 2018. Sarà in scena per otto rappresentazioni, con la direzione di Myung-Whun Chung e la regia di Federico Tiezzi. Il grande baritono Leo Nucci interpreta Simone, Krassimira Stoyanova veste i panni di Amelia, Fabio Sartori canta Gabriele Adorno e Dmitry Beloselskiy è Jacopo Fiesco.

“Simon Boccanegra” è un’opera verdiana su libretto di Francesco Maria Piave, tratta dal dramma omonimo di Antonio García Gutiérrez. La prima assoluta si tiene il 12 marzo 1857 al Teatro La Fenice di Venezia.

Il 65enne direttore coreano ha già portato l’opera al Teatro Bolshoi di Mosca. Ma Chung non si ferma a Verdi. Dal 18 giugno, infatti, tornerà sul podio del Piermarini con “Fidelio” di Ludwig van Beethoven, per la regia Deborah Warner.  

Frattanto, “Simon Boccanegra” è oggetto del ciclo di incontri “Note di Storia”. Una  collaborazione fra Teatro alla Scala e Fondazione Feltrinelli. L’appuntamento è fissato il 26 gennaio, alle 18.30, alla Fondazione di viale Pasubio 5 a Milano. Il protagonista assoluto sarà Federico Tiezzi. Il regista dialogherà con Olivia Guaraldo, docente di Filosofia politica all’Università di Verona. Il confronto sarà moderato da Alessandra Tedesco.