Proietti al “Cinema in Piazza” presenta “Febbre da cavallo”

Gigi Proietti è stato il protagonista assoluto di piazza San Cosimato, nel quartiere di Trastevere, a Roma. L’attore ha presentato uno dei capolavori del cinema italiano del quale è stato protagonista: “Febbre da Cavallo”, pellicola di culto del 1976, diretta da Steno e interpretata anche da Enrico Montesano, Mario Carotenuto, Catherine Spaak e Adolfo Celi. Un film che ha fatto epoca. Il lungometraggio racconta la storia di tre amici che condividono la passione per le scommesse ippiche. E sono costretti a inventare stratagemmi e raggiri di ogni sorta per riuscire a mettere insieme il denaro necessario per sovvenzionare la loro costosa e fallimentare passione. La sfortuna e la loro atavica imperizia li portano a indebitarsi al punto da doversi inventare una grossa quanto assurda truffa per truccare una corsa.

Proietti, accolto dai ragazzi del Cinema Amerika, che organizzano la manifestazione “Cinema in Piazza”, ha ricordato le gag, gli aneddoti, della storia della commedia all’italiana. E, naturalmente, della fortuna del termine “mandakata”, inventato dallo sceneggiatore Alfredo Giannetti, dal regista Steno, e dal figlio, il compianto Enrico Vanzina. Proietti ha ricordato con affetto e ironia proprio l’amico e cineasta appena scomparso.