“L’Opinione” a... tavola

Per la consueta rubrica di cucina la ricetta di questa settimana è il Sanguinaccio. Si tratta di un caratteristico dolce campano che deve il suo nome al fatto che, nell’antichità, veniva usato - tra gli ingredienti - anche il sangue di maiale; ora, invece, sono utilizzati esclusivamente cacao e cioccolato fondente.

Tempo di preparazione: 20 minuti.

Ingredienti: un litro di latte; 500 grammi di zucchero; 100 grammi di farina; 200 grammi di cacao solubile amaro; 200 grammi di cioccolato fondente; due bustine di vanillina; 1/2 busta di cannella in polvere.

Per la crema: 5 dl di latte; 150 grammi di zucchero; 50 grammi di farina e 5 tuorli di uova.

Preparazione: in un tegame, scaldare il latte unitamente al cacao e al cioccolato fondente lasciandoli sciogliere; aggiungere lo zucchero, la farina, la vanillina e la cannella e cuocere per 5 minuti a fuoco moderato sino all’addensamento del composto. In seguito amalgamare e versare in uno stampo per dolci. Per la crema: versare in un tegame i tuorli d’uova, lo zucchero e la farina, unire il latte e amalgamare portando e lasciando sobbolire per qualche minuto mescolando il composto sino all’addensamento. Disporre il sanguinaccio in un piatto da portata guarnendolo con la crema preparata.

Buon appetito!