Antonello De Rosa firma uno spettacolo inedito, Nuova drammaturgia napoletana. La messa in scena è in programma sabato 7 maggio, alle 20 e alle 22, al Teatro “La Bottega degli artisti”, a Roma. Sulla ribalta è presente una delle numerose classi laboratoriali dirette dal regista. Ne fanno parte: Carlo Simeoni, Gennaro Rosa, Renato Rescigno, Teresa Massaro, Rosanna De Bonis, Franca Guarino, Paola Liguori, Maria Russo, Lia De Blasio, Nina Stimolo, Maria Mazziotti, Eros Razzano, Chiara Santoro, Manuela Benedetti. Da menzionare anche l’amichevole partecipazione della cantautrice Giò Di Sarno, nel ruolo di “Bammenella”.

“Lo spettacolo prende corpo – dice De Rosa – attraverso un insieme di testi teatrali. In questa pièce ho unito delle scene tratte da svariati testi di Annibale come, Ferdinando, testi di Silvestri, amico di Ruccello e promotore della Nuova drammaturgia napoletana, testi di Lanzetta”.

I testi sono cuciti ad arte da di De Rosa. Nello spettacolo figura anche un brano tratto dal testo Rione, il primo scritto da Ruccello. Incessante il lavoro del regista che in questi anni ha contribuito senz’altro alla crescita e alla divulgazione della nuova drammaturgia sul territorio nazionale.