Basilica di Santa Maria in Aracoeli: concerto pro Terra Santa

A due anni dall’inizio della pandemia, tornano i concerti, voluti dal presidente Padre Giuseppe Battistelli, ordine dei frati minori, dell’Associazione Santo Sepolcro Foligno Ets. Il primo di questi eventi, in occasione del decennale dell’Associazione, vedrà artisti provenienti dall’Umbria e da fuori regione che si esibiranno nella Basilica di Santa Maria in Aracoeli, in Campidoglio, a Roma, domenica 29 maggio alle 18. I brani che verranno presentati sono: Ave Corpus K 618 in Re maggiore, di Wolfgang Amadeus Mozart, di gran lunga la composizione più celebre e Requiem for the living di Dan Forrest.

Fuori da ogni contingenza, anche se contrassegnato da elementi di originale modernità, è il Requiem for the living, composto nel 2013 dall’americano Dan Forrest, una partitura che si inserisce nel lungo solco della tradizione della musica sacra, nel confronto con il tema universale della morte e della redenzione, rileggendo in modo personalissimo la struttura del Requiem, come invocazione di pace e riposo anche per i vivi, con la loro lotta con il dolore e la tristezza, non solo quindi per i morti.

Dan Forrest è stato descritto come un compositore” di una magnifica e superba scrittura corale, ricca di momenti emozionanti (Salt Lake Tribune). Le sue opere hanno ricevuto tanti premi e riconoscimenti e sono state eseguite in molte sedi, in varie parti del mondo. Il Requiem per la vita è diventato il lavoro più conosciuto con spettacoli negli Stati Uniti (Carnegie Hall), in Europa, Asia, Africa e Sud America. Forrest ha conseguito una laurea di dottorato in Composizione presso l’Università del Kansas e di un master in pianoforte. Svolge anche un’attività didattica molto intensa sia negli Atenei che presso diversi cori europei e americani.

Il Maestro Fabio Ciofini dirigerà tre cori, una orchestra e alcuni solisti: Corale Marietta Alboni di Città di Castello, Maestro Marcello Marini, il Coro Polifonico di Città di Tolentino, Maestro Aldo Cicconofri, il Coro Canticum Novum di Solomeo, l’Orchestra da Camera di Perugia, i soprani Samantha Faina e Melissa D’Ottavi e il tenore David Sotgiu. Il concerto è organizzato dall’ Associazione Santo Sepolcro Foligno Ets e dalla Fondazione Brunello e Federica Cucinelli.

Per questa rappresentazione hanno dato il patrocinio la Regione Lazio, la Regione Umbria, Roma Capitale, il Comune di Foligno, il Vicariato di Roma e il FecFondo Edifici per il Culto – (ministero dell’ Interno). Ringraziamenti anche ai Frati Minori del Lazio per la concessione della Basilica.

Come negli anni precedenti, per chi vorrà vivere una giornata con la Santa Messa, pranzo e concerto sarà organizzato un autobus che partirà da Perugia e fermerà ad Assisi, Foligno, Spoleto e Terni con rientro in serata. Gli organizzatori ricordano che verranno rispettate le norme anti Covid. Inoltre, consigliano – per esigenze protocollari e di sicurezza – di confermare la partecipazione entro il 24 maggio.

Ingresso libero

Recapiti:

– email: associazione@santosepolcrofolignoets.it

– contatto telefonico: 393/9715743