Alleanza Carrefour-Tesco per super centrale acquisti

Carrefour e Tesco si alleano per creare una centrale acquisti in modo da “sfruttare il loro potere d’acquisto” nei confronti dei fornitori e tagliare i costi. I due colossi della distribuzione, che insieme segnano vendite annuali per 171 miliardi di dollari, hanno annunciato una “partnership strategica” che dovrebbe essere formalizzata nei prossimi due mesi e avrà una durata iniziale di tre anni.

In base all’intesa i due supermercati condivideranno anche i propri prodotti di marca. L’alleanza “permetterà ai due gruppi di migliorare la qualità e la scelta dei prodotti per i clienti a prezzi più bassi, e rafforzerà il loro rapporto con i fornitori”, hanno spiegato Tesco e Carrefour che, secondo alcuni dati, spendono circa 105 miliardi di dollari l’anno in prodotti da vendere alla clientela. Gli analisti stimano che questa alleanza potrebbe portare a risparmi totali sugli acquisti per oltre 500 milioni di dollari. Carrefour ha 12.300 supermercati in oltre 30 Paesi, impiega circa 375mila persone, ha chiuso il 2017 con un fatturato di 88 miliardi di euro ed è il numero uno della grande distribuzione in Europa. Tesco impiega 440mila persone, ha chiuso il 2017 con un fatturato di oltre 57 miliardi di sterline e un utile di 1,3 miliardi di sterline ed è il leader del settore nel Regno Unito. La mossa di questi due giganti arriva in un momento particolarmente competitivo per il settore che ha visto negli ultimi anni una espansione molto aggressiva di Lidl e Aldi, catene che offrono meno prodotti rispetto a Carrefour e Tesco ma a prezzi molto scontati. Ed inoltre ora c’è da fronteggiare anche la minaccia di Amazon che è entrata nel mercato degli alimentari e spinge sempre di più.

L’anno scorso la società di Jeff Bezos ha comprato la catena di supermercati Whole Food. Quindi i supermercati tradizionali puntano a tagliare i costi e aumentare la redditività alla luce di quanto sta accadendo nel settore della grande distribuzione. Ed infatti l’alleanza, secondo gli analisti, “è una mossa difensiva” volta ad “ottenere anche il più piccolo risparmio”. Fino a 10 anni fa “sarebbe stata impensabile” un’alleanza tra loro “a causa della grande rivalità” tra Tesco e Carrefour, spiegano sempre gli analisti, sottolineando però che per i fornitori si preparano tempi duri. “E’ un altro segnale della battaglia che li attende in futuro”, avvertono.