Diaconale, il commosso ricordo di Libersind Confsal

Questa mattina una improvvisa notizia ci ha lasciato sgomenti: Arturo Diaconale ci ha lasciati.

Giornalista di lungo corso e di chiara fama, portavoce della S.S. Lazio, già consigliere di amministrazione della Rai, Arturo Diaconale per noi del sindacato autonomo Libersind Confsal era anche e soprattutto un grande amico. Un amico che con la sua professionalità ci ha accompagnato nei momenti salienti della vita sindacale.

Senza andare troppo lontano nel tempo, ci è caro ricordare il suo illuminato e concreto intervento al Direttivo nazionale Libersind Confsal nel dicembre dello scorso anno. Rimarrà indelebile nella nostra memoria la sua conduzione del nostro evento tv del Primo Maggio, la cui riuscita è attribuibile alla sua grande capacità giornalistica e alla conoscenza del mezzo e dei meccanismi e dei linguaggi della comunicazione televisiva. Non è stato certo facile organizzare tante ore di programma, con tanti contributi e tante dirette, in un periodo in cui tutti eravamo chiusi in casa a causa della pandemia e con gli ospiti che non erano avvezzi a gestire in autonomia i collegamenti remoti.

Arturo ci ha accompagnato, curato, consigliato, insomma ci ha confezionato un programma in pochissimi giorni, senza mezzi professionali adeguati, confermando così ancora una volta la sua professionalità di giornalista e il suo spessore umano. Grazie Arturo, noi di Libersind Confsal certamente non ti dimenticheremo.

(*) Segretario generale Libersind Confsal