Meglio un voto inutile che un’astensione pericolosa

Dialogo immaginario, ma neppure troppo, tra un sostenitore dei referendum sulla Giustizia e un avversario, ovviamente togato.

Tu credi davvero che, se passasse il referendum sul Consiglio superiore della magistratura, le correnti peserebbero di meno?.

Almeno nella scelta dei candidati, sì. Peserebbero di meno. Sul voto, non posso dirlo. Certamente, sarebbe un primo passo contro la lottizzazione di un Organo così importante e, anche, un segnale al legislatore”.

Povero illuso”.

Unico commento possibile: farò tutto ciò che le mie forze mi consentono di fare per sostenere la campagna referendaria e per cambiare le cose democraticamente. Meglio un voto inutile che un’astensione pericolosa.