Il Papa vede la Merkel, focus su migranti e Ue

Accoglienza ai migranti e futuro dell’Europa, ma anche lo status degli accordi sul clima e il dialogo interreligioso per arginare i fondamentalismi ormai giunti nel cuore del Vecchio Continente: sono questi i temi che verosimilmente oggi saranno al centro dell'incontro tra Papa Francesco e la Cancelliera tedesca, Angela Merkel. Un'udienza privata in Vaticano che sancisce il loro sesto incontro. L'ultimo pochi mesi fa in occasione dell'udienza ai capi di Stato e di Governo europei alla vigilia della celebrazione dei Trattati di Roma.

C'è una stima sincera tra i due, segnata appunto dai diversi incontri che ci sono stati in questi anni. La tutela dei diritti umani, le persecuzioni verso i cristiani, la libertà religiosa, la collaborazione internazionale per la pace, sono alcuni dei temi cari ad entrambi. A marzo del 2016, il Papa, pur senza citarla espressamente, nel corso di un'udienza generale aveva detto: "A me piace tanto sentire le nazioni, i governanti, che aprono il cuore e le porte". In quei mesi si registrava il massiccio arrivo di siriani nelle stazioni tedesche, richiamati dal messaggio di accoglienza della stessa Merkel, che era diventata la beniamina dei profughi. E sono sempre dello scorso anno le parole pubbliche di apprezzamento di Merkel per il Papa al quale attribuiva, dopo il discorso ai leader europei in occasione del Premio Carlo Magno, "un messaggio chiaro e incoraggiante". "Ci ha esortato a tenere presente la capacità di dialogo, la capacità di integrazione e la capacità di fare qualcosa", aveva detto la Cancelliera, concludendo: "Credo che fare qualcosa sia il compito assegnato a noi, agire per tenere l'Europa coesa".

C'è stato anche, nel corso di questi anni, un malinteso immediatamente risolto. In un'intervista si attribuì al Papa una telefonata con la Merkel nella quale la stessa esprimeva rammarico per le presunte parole del Papa su un'Europa "sterile" incapace di vedere il futuro. Telefonata che in realtà non c'era mai stata, come precisarono immediatamente sia gli assistenti della Cancelliera che il Vaticano. Papa Francesco e Angela Merkel torneranno dunque ad incontrarsi domani mattina. La prima stretta di mano c'era stata il 19 marzo del 2013, giorno dell'insediamento di Papa Francesco. Dopo quella data si sono incontrati il 18 maggio 2013, il 21 febbraio 2015, il 6 maggio 2016 e il 24 marzo 2017 a margine della cerimonia dei Trattati di Roma.