La frase shock di Trump: “Non voglio immigrati da quel cesso di paesi”

“Perché gli Stati Uniti dovrebbero avere tutta questa gente che arriva da questo cesso di paesi?”. L’incredibile frase pronunciata dal presidente americano Donald Trump, e riportata dal Washington Post, ha fatto il giro del mondo. La stampa internazionale segnala lo sconcerto dei numerosi partner degli Stati Uniti. Così sarebbe espresso il presidente Usa nel corso di un incontro nello Studio Ovale con alcuni membri del Congresso, parlando della decisione di togliere lo status di protezione a migliaia di immigrati: da Haiti, El Salvador e da alcuni paesi africani.

Secondo la ricostruzione del quotidiano, Trump avrebbe aggiunto che “sarebbe molto meglio per noi portare più persone da paesi come la Norvegia”. Il commento avrebbe scioccato i presenti. Tra i quali figuravano il senatore repubblicano Lindsay Graham e quello democratico Richard Durbin, che avevano fatto una proposta sul tema degli immigrati: il taglio del 50 per cento della lotteria per i visti di ingresso negli Stati Uniti, ma al contempo, la tutela degli immigrati già residenti negli Usa, con la status di protezione.

Frattanto, dalla Casa Bianca non arrivano commenti. Ma il Washington Post aggiunge un dettaglio al proprio resoconto. Pare che Graham e Durbin sarebbero rimasti stupiti di trovare nello Studio Ovale anche il senatore repubblicano Tom Cotton, che viene accreditato tra i “falchi”. Coloro i quali sono contrari, per definizione, agli immigrati.