Brexit: continua il lungo addio del Regno Unito all’Europa

Brexit: continua il lungo addio del Regno Unito all’Europa. La “Eu Withdrawal Bill”, la legge quadro che prevede la conclusione del rapporto con l’Unione, presentata dalla premier conservatrice Theresa May, è stata approvata anche in terza e ultima lettura dalla Camera dei Comuni britannica.

Il passaggio parlamentare è stato superato. Non a pieni voti, però. Perché, nelle scorse settimane, era stato approvato un emendamento sfavorevole al primo ministro. Infatti, il testo, con il sostegno dell’opposizione, in accordo con dodici conservatori filoeuropei, impone il passaggio di “un voto significativo” del Parlamento sui risultati del negoziato da Bruxelles. Che, con ogni probabilità non potrà chiudersi prima di un anno.

Nel testo è indicata la data precisa della scadenza per il divorzio definitivo con l’Unione europea. Secondo il ministro per la Brexit David Davis, “è stato completato, con successo, il percorso alla Camera dei Comuni. Va registrato positivamente l’atteggiamento costruttivo rispetto a possibili miglioramenti proposti dai deputati”. Per Davis, l’approvazione del testo rappresenta “un passaggio legislativo cruciale per dare certezza agli individui e al business, dopo la nostra uscita dall’Ue”.

Alla fine del mese dovrà pronunciarsi la Camera dei Lord.