Pakistan, Bomba esplode in un mercato: 16 morti

Le vittime sono 16, i feriti una trentina. È il bilancio dell’esplosione avvenuta in un affollato mercato ortofrutticolo all’aperto nella città pachistana di Quetta, capoluogo del Beluchistan. È quanto ha reso noto la polizia locale. L’esplosione ha colpito il quartiere di Hazarganji, a maggioranza sciita. La polizia ha fatto sapere che, dalle prime risultanze, si tratterebbe di un ordigno artigianale. Secondo la versione di alcuni media, a saltare in aria sarebbe stata un’auto parcheggiata nell’area di Hazarganji. Al momento, non si registra alcuna rivendicazione.

Il vice-ispettore generale della polizia Abdul Razzaq Cheema ha detto alla tivù araba Al Jazeera che l’obiettivo dell’esplosione sarebbero state alcune persone appartenenti alla minoranza etnica hazara, che vivevano nei pressi del mercato. La polizia, le squadre di soccorso e altri contingenti di forze di sicurezza si sono precipitati sul posto in seguito all’esplosione e hanno spostato i corpi e i feriti al Complesso medico di Bolan. Secondo le prime fonti ospedaliere, il numero delle vittime potrebbe aumentare ulteriormente, perché alcuni feriti verserebbero in condizioni giudicate critiche.

Quetta è la capitale della provincia del Belucistan, sconvolta non solo da conflitti tra sciiti e sunniti, ma anche da una fronda di separatisti che chiede una maggiore autonomia. Chiede, inoltre, di potere ottenere una parte maggiore nella distribuzione di petrolio e gas di cui la regione è molto ricca.