Canada, “Ontario Together”: programma di crescita economica

Il governo federale del Canada intraprende importanti misure governative per arginare la crisi economica e le problematiche sociali che la pandemia sanitaria potrebbe generare in Ontario, la provincia più popolosa del Canada. L’economia dell’Ontario vanta una ricchezza commerciale variegata, ricca e diversificata. L’Ontario rappresenta la più grande economica del Canada, con un Pil doppio rispetto alla vicina zona del Quebec, che è la seconda economia del Canada. Nella regione, la produzione ha un ruolo importantissimo per la crescita economica, con una percentuale del 12,6 per cento, ma il settore dei servizi costituisce la maggior entrata economica con una percentuale del 77,9 per cento dell’economia regionale. Toronto e le altre municipalità dell’Ontario, che negli ultimi mesi hanno registrato perdite di milioni di dollari di entrate a causa del coronavirus, si divideranno fino a 4 miliardi di dollari messi a disposizione dal governo federale e dello Stato per aiutare a finanziare i trasporti pubblici e gli altri servizi pubblici essenziali. La notizia è stata riportata da Agenzia Nova e dal quotidiano online canadese Toronto Star. L’uomo d’affari e premier dell’Ontario Doug Ford ha ribadito la necessità di inserire denaro nei meccanismi sociali per alleviare il deficit di bilancio. “Questo finanziamento aiuterà a far ripartire la nostra economia”, ha dichiarato in una recente conferenza stampa svoltasi al Queen’s Park, notando che tale programma fa parte di un accordo da 19 miliardi di dollari negoziato dalle province con il governo federale nel corso delle ultime settimane. “I nostri comuni sono stati duramente colpiti dalla pandemia sanitaria”, ha aggiunto.

Il ministro dei Trasporti dell’Ontario, Caroline Mulroney ha confermato le scelte del governo ribadendo che l’assistenza finanziaria è fondamentale per mantenere nel pieno regime le linee di trasporto pubblico, soprattutto, per i numerosi lavoratori che necessitano di spostarsi per recarsi presso i propri luoghi di lavoro. Non solo finanziamenti ma anche digitalizzazione e conoscenza delle opportunità economiche per le imprese dell’Ontario. Il governo ha recentemente lanciato il programma e website “Ontario Together” per aiutare le imprese e i loro dipendenti a lavorare con l’apparato pubblico della provincia e affrontare le sfide del coronavirus. Questa iniziativa eliminerà le barriere burocratiche, consentendo al settore manifatturiero dell’Ontario di ridistribuire la capacità di produzione di attrezzature essenziali come ventilatori polmonari, mascherine e tamponi. “Siamo pronti a mobilitare la nostra forza manifatturiera per aiutare l’intero Paese e vogliamo che l’Ontario diventi l’officina del Canada”, ha affermato il premier Ford. “Tempi straordinari richiedono sforzi straordinari e stiamo già assistendo a un aumento delle persone che si offrono di dare una mano mentre affrontiamo questa situazione senza precedenti. Questa è una vera dimostrazione di sistema Paese e di solidarietà”, ha concluso Ford.

Il programma web e digitale lanciato dal governo federale permetterà alle imprese di diffondere idee e consigli, dalle comunità imprenditoriali e manifatturiere dell’Ontario, su come il governo possa lavorare per soddisfare nel migliore dei modi le necessità economiche e i servizi essenziali. Attraverso il portale, le aziende saranno in grado di presentare proposte per il governo finalizzate a procurarsi beni e servizi richiesti e condividere rapidamente le soluzioni più creative e innovative. Il governo collaborerà con alcune delle personalità più innovative in tutto il Canada e con esperti occidentali ed europei, al fine di indirizzare le risorse economiche verso nuove prospettive commerciali ed esplorare nuovi modi di avviare affari con la comunità interna e internazionale, attraverso modalità creative e sicure. Ricordiamo che l’Ontario ospita alcuni dei migliori ospedali al mondo, strutture guidate da professionisti esperti che lavorano 24 ore su 24 per identificare, diagnosticare e curare la popolazione e per gestire e rallentare la diffusione del Coronavirus in Canada e nel mondo. Modelli che meritano attenzione e ove possibile meriterebbero di essere replicati e contestualizzati.