Da dicembre in circolazione le sterline di Re Carlo

La Royal Mint, l’Ente britannico responsabile del conio delle monete, ha svelato la sterlina raffigurante il nuovo sovrano, Carlo III, in circolazione nei prossimi mesi. Sarà probabilmente alla volta di dicembre che il monarca vedrà i denari con la sua effige – sia quelle da 5 sterline e quelle da 50 pence – utilizzati in molte transazioni. Il volto di Carlo apparirà su queste due monete, parte di una serie speciale coniata per celebrare la vita della compianta regina Elisabetta II.

Lo scultore Martin Jennings, esperto lavoratore del bronzo e della pietra, è stato scelto per rendere onore al nuovo sovrano. L’artista, che ha scolpito anche la statua di George Orwell davanti alla sede della British broadcasting corporation (Bbc), ha usato come base una foto approvata da Carlo.

“Secondo la tradizione, il ritratto del re guarda a sinistra, in direzione opposta alla regina Elisabetta II”, ha specificato la Royal Mint. Le monete con l’effigie del re porteranno l’iscrizione in latino Charles III Dd Rex Fd 5 libbre 2022 (Re Carlo III, per grazia di Dio, difensore della fede), uno dei titoli del sovrano. Invece, sull’altra faccia della moneta da 5 pound sono visibili due ritratti inediti della regina Elisabetta II, disegnati dall’artista John Bergdahl in collaborazione con la Royal Mint. Inoltre, la zecca del regno unito ci tiene a precisare che tutte “le monete britanniche con le sembianze di Elisabetta II rimarranno legali e in circolazione”.

“Storicamente è comune avere monete contemporaneamente con l’immagine di monarchi diversi”, indica Royal Mint, che da più di un millennio appone le effigi dei sovrani sopra il conio nazionale. L’organizzazione ha sottolineato che sono più di 27 miliardi le sterline che attualmente ritraggono Elisabetta. Queste verranno sostituite nel tempo, quando saranno danneggiate.