Ricarica elettrica senza fili: oggi è possibile

Non siamo niente senza caricabatteria del telefono. Viviamo con dispositivi in grado di fungere anche da carte di credito, ma siamo schiavi dell’alimentatore. Alla stazione, in aeroporto, al bar, ma anche in gondola a Venezia, ovunque siamo circondati da punti di ricarica.

Si sente tanto parlare di macchine elettriche, ma anche in questo caso l’idea di doversi fermare costantemente per rifornire energia al mezzo non è di cerco garanzia di successo. Qualcosa però potrebbe cambiare e a renderlo noto è uno studio pubblicato il 14 giugno scorso dalla rivista “Nature”.

All’Università di Stanford starebbero infatti mettendo a punto un sistema in grado di alimentare con tecnologia wireless qualsivoglia apparecchiatura elettrica. La ricerca prende spunto da un progetto sviluppato al Mit nel 2007, grazie al quale i ricercatori riuscirono a trasmettere elettricità wireless a oggetti fermi in un raggio di poche decine di centimetri. Solo dopo il gruppo di Stanford è riuscito a trasmettere energia anche a una lampadina led in movimento.

L’obiettivo del gruppo, essendo la quantità trasferita solo 1 milliwatt, resta, come spiegato da Shanhui Fan, autore dello studio, quello di “riuscire ad aumentare in modo significativo la quantità di energia trasferita per caricare anche le auto elettriche”. Il team, inoltre, si è occupato di eliminare il contributo umano, dapprima fondamentale per il funzionamento del dispositivo. I ricercatori di Stanford hanno infatti sostituito la presenza umana, necessaria per mantenere regolare la frequenza della corrente, modificando il trasmettitore e inserendo dunque un amplificatore di voltaggio e una resistenza di ritorno che consenta di sintonizzarsi per ogni distanza rilevata sulla giusta frequenza.

In attesa che il nuovo metodo di ricarica wireless in movimento venga ultimato, resta ancora da capire come funzionerà la ricarica wireless, frutto della collaborazione tra gli ingegneri della Mela e il produttore di chip Broadcom che, secondo quanto dichiarato dai vertici della Apple, caratterizzerà il nuovo iPhone 8, previsto sul mercato per il prossimo autunno.