Cospirazioni? YouTube chiede aiuto a Wikipedia

La notizia è che YouTube, il colosso di internet che pubblica video in ogni parte del mondo, aggiungerà informazioni prese da Wikipedia quando le scene riguardano le teorie della cospirazione più popolari. Obiettivo? Fornire punti di vista alternativi su argomenti controversi. L’amministratore delegato di YouTube, Susan Wojcicki, ha affermato che queste caselle di testo - che la società chiama “information cues (indizi informativi)” - inizieranno a comparire sui video relativi alle cospirazioni entro le prossime due settimane.

Wojcicki, che ha parlato martedì sera al “Southwest Interactive festival” di Austin, ha mostrato esempi di video. Si va dallo sbarco sulla luna alle scie chimiche. “Quando ci troviamo di fronte a video focalizzati su qualcosa di controverso, e stiamo prendendo in considerazione un elenco di cospirazioni ben conosciute da Wikipedia, allora mostreremo contenuti presi dall’enciclopedia online. Avremo così molte informazioni in più sull’evento”, afferma.

La mossa arriva dopo un anno in cui YouTube è stato messo alla berlina per aver ospitato contenuti estremisti. E aver attirato gli utenti con raccomandazioni algoritmiche che i critici sostengono siano state progettate per spingere gli spettatori a essere “radicali”. Le novità che Wojcicki ha mostrato appariranno direttamente sotto il video con un breve blocco di testo. Verrà scritto: “Per ulteriori informazioni chiedere a Wikipedia”.