Elon Musk non si accontenta e apre all’editoria

Gli interessi di Elon Musk sono molteplici. Così come le sue provocazioni (vedi la vendita online di un lanciafiamme). Provate a prenderlo se ci riuscite. Ma non sarà facile. Lo diciamo subito. Non solo i viaggi su Marte, le auto Tesla, il treno veloce Hyperloop e i trasporti urbani con navette sotterranee. Musk potrebbe impegnarsi anche nel settore dell’editoria.

Il visionario imprenditore starebbe infatti fondando una media company, chiamata Thud. La notizia è stata twittata da lui stesso. Ha spiegato che Thud è il nome “del suo nuovo impero intergalattico”. A confermare l’ipotesi di un suo interesse nei media, ci sarebbe la notizia diffusa nei giorni scorsi da alcuni organi di stampa, secondo cui l’imprenditore avrebbe ingaggiato alcuni ex dipendenti della testata satirica The Onion per un nuovo progetto editoriale.

“Possiamo confermare che stiamo lanciando un nuovo progetto satirico”, hanno spiegato Cole Bolton e Ben Berkeley di The Onion. Musk sarebbe un fan della testata e la segue sin dal 2014. Pochi giorni fa, intervenendo ad un festival ad Austin, in Texas, l’imprenditore ha aperto poi alla possibilità di una nuova impresa: uno sbarco su Marte nel 2019. La sua visione è costruire una colonia che sia in grado di mantenersi autonomamente sul Pianeta Rosso. Fantascienza? Non per il nostro super Musk.