Apple: “L’uscita dell’iPhone 12 è in ritardo”

Ora è arrivata anche la conferma ufficiale di Apple. L’iPhone 12 arriverà sul mercato con settimane di ritardo. Con ogni probabilità, l’arrivo negli store potrebbe slittare alla fine di ottobre. Lo ha comunicato il colosso dell’informatica durante l’evento dedicato alla presentazione dei risultati finanziari della prima parte dell’anno. È Luca Maestri, il dirigente italiano che da anni è oramai l’uomo “dei conti” dell’azienda statunitense, a comunicare la notizia. “Come sapete – ha detto – l’ultimo anno abbiamo lanciato sul mercato i nuovi iPhone alla fine di settembre. Quest’anno, pensiamo che saranno disponibili con qualche settimana di ritardo”. Lo scoppio della pandemia da Coronavirus ha bloccato la produzione di molte fabbriche in Cina, facendo accumulare ritardo su ritardo. Da qui la decisione di Apple di ritardare di alcune settimana l’uscita dei nuovi iPhone 12.

Un fatto è certo: per avere una data certa sull’uscita in Italia dell’iPhone 12 bisognerà aspettare la presentazione ufficiale dei nuovi smartphone prevista, come ogni anno, a settembre. In effetti, l’uscita dell’iPhone X, il primo smartphone della nuova generazione dell’azienda di Cupertino, era stato messo in vendita con molte settimane di ritardo. L’iPhone 12 “promette” diverse novità rispetto al modello precedente. La più importante è la presenza di un modem per il 5G e il sensore Lidar per la realtà aumentata e la profondità di campo sui modelli iPhone 12 Pro e iPhone 12 Pro Max.