La prima opera teatrale scritta da un robot

TheaiTre è la prima opera teatrale scritta da un’intelligenza artificiale. L’obiettivo è utilizzare la robotica per creare delle opere teatrali innovative ed è stato avviato nella Repubblica Ceca, a un secolo dalla rappresentazione teatrale nella quale è stato coniato il termine “robot”. La prima assoluta è in programma a gennaio del prossimo anno. È quanto emerge dallo studio preliminare pubblicato sull’archivio on line arXiv, che raccoglie le ricerche non ancora approvate dalla comunità scientifica. Gli autori sono il gruppo dell’Università Carolina di Praga, coordinato da Rudolf Rosa, insieme agli esperti dell’Accademia delle arti performative di Praga e del Teatro Švanda della capitale ceca.

“L’idea – ha detto ha spiegato Rosa – è nata proprio per celebrare l’anniversario di 100 anni fa, riadattando la trama dell’opera teatrale originaria grazie all’intelligenza artificiale. Un secolo fa l’uomo ha scritto un’opera teatrale sui robot. Ci siamo, quindi, domandati quale sarebbe il risultato se oggi i robot scrivessero una commedia teatrale sugli esseri umani”. Per raggiungere questo risultato, Rosa e i suoi colleghi hanno deciso di dividere la produzione dell’opera in diverse sottoparti. Lo scopo finale è avere un testo pronto per gli attori a settembre, in modo da potere andare in scena.