Nasa, la sonda tocca il Sole

Parker Solar Probe, sonda della Nasa, ha toccato il Sole per poter raccoglierne qualche raggio. Questo l’obiettivo raggiunto dopo il volo attraverso la parte più esterna dell’atmosfera solare. La notizia è stata diffusa nella conferenza stampa organizzata nel corso del meeting dell’American Geophysical Union, a New Orleans.

“È un momento grandioso per la scienza solare – ha detto Thomas Zurbuchen, amministratore associato del direttorato della Nasa per le missioni scientifiche – questa pietra miliare non solo ci fornirà una visione più approfondita dell’evoluzione del Sole e del suo impatto sul Sistema solare, ma tutto ciò che impariamo sulla nostra stella ci insegnerà molto anche delle stelle del resto dell’universo”.

Nour Raouafi, project scientist della sonda presso il Johns Hopkins Applied Physics Laboratory, ha proseguito: “Volando così vicina al Sole, la Parker Solar Probe ora percepisce le condizioni della corona solare come non abbiamo mai potuto fare prima. Vediamo le prove dell’essere nella corona nei dati del campo magnetico, nei dati del vento solare e visivamente nelle immagini. Possiamo vedere per davvero la sonda che vola attraverso le strutture della corona che possono essere osservate durante l’eclissi totale di Sole”.