Xiaomi e Leica insieme per un nuovo smartphone

Quella tra il colosso tecnologico Xiaomi e l’azienda fotografica Leica sarà una “cooperazione strategica a lungo termine”, secondo un portavoce della Big tech con sede a Pechino. Tutto ciò finalizzato alla produzione di un nuovo smartphone, lo Xiaomi 12 Ultra. Il founder della società cinese, Lei Jun, ha specificato che “il primo smartphone con un comparto top gamma sviluppato congiuntamente sarà lanciato ufficialmente a luglio di quest’anno”. La notizia arriva dopo le voci, non confermate, sulla fine della partnership tra Leica e Huawei, che aveva portato negli anni al lancio di vari telefonini top di gamma del gruppo, seppur banditi negli Stati Uniti, con funzionalità fotografiche derivate direttamente dall’esperienza del marchio specializzato.

Non ci sono ancora informazioni riguardanti il nuovo dispositivo, anche se gli esperti hanno parlato della presenza dell’ultimo processore mobile di Qualcomm, lo Snapdragon 8 gen 1 plus e di sensori al pari della concorrenza di Samsung ed Apple. Il Ceo di Xiaomi ha spiegato che la cooperazione tra l’azienda cinese e quella tedesca porterà a una “collisione e fusione senza precedenti nel design delle ottiche, nell’estetica e nelle possibilità di imaging”. Aspettando il lancio ufficiale del 12 Ultra, che si terrà a inizio giugno, le prime foto trapelate hanno mostrato un’ingombrante fotocamera, situata nella parte alta del device, dalla forma che ricorda quella di un obbiettivo di una reflex.

La collaborazione tra brand di telefonia e di fotografia non è nuova: nel 2016 Huawei aveva avviato una partnership proprio con Leica, che in seguito ha stretto accordi anche con la giapponese Sharp. Poi è stata la volta di Oppo e OnePlus, che hanno unito le forze con la svedese Hasselblad, mentre Vivo aveva scelto Carl Zeiss, un nome noto per la fornitura di elementi fotografici a tanti cellulari Nokia del passato.