“Ti racconto la politica”

L’informazione seria pubblica notizie oggettive, quella “viscerale” punta invece a enfatizzare ogni notizia col fine di creare suggestioni. Questo corso racconta realtà, meccanismi ed espedienti difficilmente confutabili.

I “postifici”, gli “appaltifici” e i “consulenzifici” sono particolari uffici di collocamento e agenzie d’affari, gestiti da dirigenti di partito e loro adepti. Si tratta di strutture ramificate in qualsiasi amministrazione o ente pubblico, che servono a fare fronte alle necessità criminali del voto di scambio. I postifici in particolare procurano un’enormità di assunzioni pubbliche a tempo indeterminato, pagate dallo Stato con i soldi dei contribuenti.

Ti racconto la politica 7 (I Postifici)

Abbiamo assunto l’impegno di pubblicare una sorta di cronaca in diretta di un tipico congresso di partito e manterremo il nostro impegno. Molti evitano la fatica di tenerne conto, ma occorre affermare esplicitamente che la politica non può essere capita se non si posseggono alcune specifiche informazioni di base; in questo corso, ci stiamo occupando di fornirle. Non anticipando la descrizione di certi meccanismi, sarebbe difficile capire molti passaggi della diretta congressuale che ci accingiamo a rappresentare.

Credere di realizzare qualcosa senza possedere le opportune informazioni, è da presuntuosi; per esempio, la nostra storia dell’ultimo mezzo secolo almeno, dimostra come la superficialità abbia determinato azioni di rivalsa politica popolare del tutto inefficaci. I congressi dei partiti sono preordinati a tavolino da pochi capi e lo svolgimento ufficiale dei lavori è solo un fatto esteriore per simulare democrazia.

L’esteriorità “pilotata” genera notizie addomesticate e rappresentare la realtà senza conoscere la realtà, è socialmente dannoso. Blogger, politologi e giornalisti improvvisati che rilanciano col ritmo dell'ossessione qualsiasi pubblicazione alla rinfusa, non sono utili alla consapevolezza popolare. Il potere politico conosce l'inganno della suggestione e usa chi improvvisa, come facile veicolo di plagio. Adesso, riosserviamo l’iniziale schema delle tre linee verticali parallele e aggiungiamo, tra parentesi, (assunzioni - appalti - consulenze), sotto i titoli “Istituzione” e “Sottobosco” con cui abbiamo denominato la seconda e la terza linea.

I postifici, in particolare, sono come magazzini di milioni di posti di lavoro retribuiti dallo Stato, sparsi in tutt'Italia e a disposizione delle necessità del voto di scambio. Dai postifici agli appalti, dai grandi capi ai più piccoli signorotti locali, i congressi tracciano la sorte di tutto. Giacché lo schema è sotto i nostri occhi, osserviamolo ancora un po’. Riportati i vari livelli territoriali, abbiamo visto che ad ogni istituzione amministrativa comunale, provinciale, regionale o nazionale, corrisponde un livello di partito. Per andare avanti, occorre sapere come sono organizzati gli accennati livelli territoriali dei partiti; poi, finalmente, passeremo alla cronaca in diretta di un congresso tipo. Il territorio è pieno di “signorotti”… parleremo di loro e di ciò che fanno.