Aeroporto Comiso, Mauro (FI): “Fatta tanta strada dal Programma Konver”

“Uno studio di Bankitalia dimostra che la riconversione dell’ex Base Nato di Comiso in aeroporto per uso civile, avviata durante il mio mandato da presidente della Provincia di Ragusa con il Programma Konver, ha portato benefici importanti all’economia iblea sul piano turistico. Avevamo visto bene e siamo contenti del risultato”.

Lo dichiara il senatore Giovanni Mauro, segretario alla Presidenza del Senato, commentando la notizia battuta ieri dallagenzia “Il Sole 24 Ore Radiocor”.

“Con un incremento costante di 60mila presenze l’anno che hanno portato ricchezza per 5,2 milioni di euro ogni 12 mesi - riassume i dati il senatore di Forza Italia - lo scalo aeroportuale comisano si conferma uno strumento imprescindibile per lo sviluppo della provincia di Ragusa, per troppo tempo confinata a un ingiusto isolamento sia sul piano turistico che commerciale. Insieme al cosiddetto ‘fenomeno Montalbano’, ai monumenti dichiarati ‘Patrimonio dell’Umanità’, a un settore enogastronomico che continua a posizionarsi tra le eccellenze del Paese, il nostro territorio ha tutte le carte in regola per arrivare a una crescita regolare che si tramuti in ricchezza. Purtroppo logiche da piccolo orticello e scarsa lungimiranza - continua Mauro - non hanno permesso, fino a questo momento, di far in modo che tutti questi valori siano trattati come un capitale complessivo che possa essere messo a produrne ancora. Si è ancora in tempo - conclude - ma servono buona volontà e il lavoro di tutti, al di là degli steccati, pensando solo al futuro del nostro territorio e dei nostri figli. Vogliamo che l’aeroporto di Comiso sia usato dai nostri giovani per fare i turisti e non per scappare dalla Sicilia”.