Meloni: il Governo sarà di livello

“Non credete alle bugie che stanno circolando”. Giorgia Meloni, su Twitter, spedisce al mittente le ipotesi avanzate da alcune testate in relazione alla prossima squadra di Governo. La presidente di Fratelli d’Italia, pertanto, assicura che sta andando avanti il lavoro per allestire un team “di livello”, che non deluderà. Nel frattempo, Massimiliano Fedriga, governatore del Friuli-Venezia Giulia, sull’idea di vedere Meloni come premier, spiega: “Ha avuto il consenso da parte degli elettori. Immagino sarà incaricata come presidente del Consiglio. Ha il vantaggio anche di avere una coalizione unita che la supporterà e cercherà, ovviamente, di valorizzare il voto ricevuto dagli elettori il 25 settembre”.

Il tema, però, è quello che – secondo alcune ricostruzioni giornalistiche – vedrebbero un Matteo Salvini che darebbe solo un appoggio esterno, nel caso in cui si ritrovasse fuori dal Viminale. Elena Murelli, senatrice della Lega, a Radio Cusano nota: “Salvini al ministero dell’Interno ha dimostrato di saper gestire la situazione, ha dimostrato che le cose possono cambiare e si può fare bene. Questi dubbi che ci sono su di lui da una parte possono essere coerenti, dall’altra secondo noi ha fatto molto bene. Quello che è certo – ha continuato – è che alla sicurezza deve esserci qualcuno della Lega, abbiamo dimostrato di saperlo gestire bene. Smentisco comunque la ricostruzione che se non danno il ministro dell'Interno a Salvini ci sarà solo un appoggio esterno”.

Murelli, a seguire, è tornata sull’incontro di ieri tra Meloni e Salvini, segnalando che si è parlato della squadra di Governo in modo “collaborativo”. Con una specifica: “Non vedo tutte le problematiche che vengono dette solo per attaccarci. Anche in campagna elettorale ci siamo confrontati con FdI sullo scostamento di bilancio, loro sono più cauti, ma cerchiamo di capire prima di tutto i numeri”.

A chiudere anche una nota della Lega: “Ieri ha smentito presunti virgolettati Giorgia Meloni, oggi smentisce Matteo Salvini, domani a chi toccherà? Le frasi attribuite al leader della Lega nei retroscena odierni sono totalmente false: il centrodestra ha stravinto le elezioni e governerà bene e senza spaccature per i prossimi anni. La sinistra e i suoi giornali si rassegnino: ieri Salvini e Meloni hanno parlato serenamente di come affrontare i problemi del Paese”.