New York. Dopo 47 anni gratis, per entrare al Met bisognerà pagare 25 dollari

Dopo 47 anni di ingressi gratuiti per i visitatori del Metropolitan Museum of Art di New York è arrivato il tempo di pagare. “Solo” 25 dollari per ammirare la collezione permanente del Met: più di due milioni di opere d’arte, suddivise in diciannove sezioni. La sede del museo si trova sul lato destro di Central Park, lungo quello che viene chiamato il “Museum Mile”,  il “Miglio dei musei”. Il biglietto sarà riservato ai turisti. Saranno esclusi dal pagamento i residenti nello Stato di New York.

La politica della gratuità s’inaugura nel 1970. “Date quello che potete e volete” è il motto. Evidentemente la sensibilità dei visitatori non è rimasta colpita dalle richieste solidali della direzione del Met. Così, con un ritardo di quasi cinquant’anni, si è deciso di correre ai ripari: gli adulti pagheranno 25 dollari, gli over 60, 17 dollari e gli studenti 12 dollari.

Il museo è stato costretto a rivedere radicalmente la propria politica a causa di un debito di 40 milioni, che ha portato, lo scorso maggio, al licenziamento di 90 dipendenti. Secondo il presidente e amministratore delegato Daniel Weiss il costo dei biglietti porterà nelle casse del Met tra 6 e 11 milioni all’anno.

Il biglietto consentirà l’accesso per tre giorni al museo. I turisti potranno ammirare senza ansia i due milioni di opere d’arte del Met. Ma le attrazioni non sono finite. Infatti, sarà possibile visitare, senza alcun costo aggiuntivo, sia il Met Breuer, museo di arte contemporanea sia il The Cloisters, che si estende su quasi due ettari sul fiume Hudson, ed è dedicato all’arte medievale occidentale.