Gérard Depardieu sotto inchiesta per stupro

Gérard Depardieu, un’icona del cinema mondiale, si trova nei guai. Il grande attore 69enne, amato da registi di culto come François Truffaut e Jean-Luc Godard, è sotto indagine per stupro e aggressione sessuale, a seguito della denuncia di una ballerina ventenne incontrata in estate. Depardieu si trova ora indagato dalla procura di Parigi, che ha aperto un fascicolo sulla base di informazioni dei gendarmi di Aix-en-Provence. La donna ha detto di essere stata vittima di un abuso due volte nella casa parigina di Depardieu. I fatti sarebbero avvenuti il 5 e 13 agosto.

Non è dato sapere quale sia l’identità della giovane donna, ma secondo i media francesi sarebbe la figlia di un nome noto del cinema francese. La ragazza avrebbe preso contatto con Depardieu per avere consigli artistici. Ma Hervé Temime, il legale di Depardieu, è convinto che l’inchiesta dimostrerà l’innocenza del suo cliente. L’avvocato respinge fermamente le accuse. “È contrario a tutto quello in cui Depardieu crede, a tutto quello che ha sempre fatto”. Ironia della sorte vuole che appena quattro anni fa il divo francese abbia interpretato “Welcome to New York”, il film di Abel Ferrara ispirato allo scandalo sessuale nel quale era stato coinvolto Dominique Strauss-Kahn.