Alibaba: 12 miliardi di dollari di shopping on-line in due ore

Alibaba straccia ogni record di vendite e archivia il “Giorno dei single”, il Global shopping festival, con 25,3 miliardi di dollari di vendite surclassando se stesso che aveva archiviato l’edizione 2016 della manifestazione con “appena” 16 miliardi di dollari. Della 24 ore di shopping hanno beneficiato molti marchi top globali: tra i maggiori protagonisti Nike, Xiaomi e Uniqlo.

Che l’evento promettesse bene si era capito fin dall’avvio: in 2 ore la creatura di Jack Ma (nella foto) aveva macinato un miliardo di dollari nei primi due minuti e un secondo regolati attraverso Alipay, il braccio dei pagamenti virtuali, salito poi a 11,9 miliardi di dollari. Certo quello cinese è il più grande mercato di consumatori al mondo, ma per dare un’idea delle dimensioni del fenomeno basti pensare che lo scorso anno i consumatori americani avevano speso circa 5 miliardi di dollari on-line tra Festa del Ringraziamento e Black Friday. Forsennati i ritmi di acquisto: secondo quanto afferma il cfo di Alibaba all’agenzia Bloomberg, il 90 per cento delle transazioni è avvenuto attraverso smartphone e nel momento di massimo traffico le transazioni sono avvenute al ritmo di 256mila al secondo. Per sostenere l’evento Jack Ma si è comunque dato da fare parecchio con un supergala con Nicole Kidman e Pharrell Williams. Per il futuro l’intento è ancora più bellicoso, perché l’obiettivo è quello di varcare i seppur amplissimi confini virtuali della Repubblica popolare cinese e sbarcare Oltreoceano.