È nata un’alleanza su Internet

Una nuova alleanza nasce sul Web. È la Free modem alliance. Si tratta di un’intesa che riunisce al suo interno Aiip, Aires Confcommercio, Allnet, Assoprovider, Mdc, Vtke, e ModemLibero. Di che si tratta?

L’Alleanza sostiene la libera scelta dei dispositivi terminali e vuole garantire l’accesso a un Internet aperto, sensibilizzando i consumatori su ciò che è in loro potere. Vale a dire, rivendicare un diritto universalmente riconosciuto: quello della libertà di scelta.

Parte integrante dell’alleanza è ModemLibero.it, un progetto che intende informare i consumatori e difendere il loro diritto alla libertà di scelta del router.

Secondo la Fma, gli operatori delle telecomunicazioni in Italia, “violano il diritto degli utenti di scegliere liberamente gli apparati di collegamento ad Internet, come i modem router. Diritto sancito nel Regolamento europeo sulla “net neutrality” e volto a garantire la competitività e l’innovazione sul mercato, con l’effetto di ridurre i prezzi e promuovere l’evoluzione tecnologica”.

Per la Free modem alliance, la connessione Internet e la linea telefonica “devono essere disponibili anche se l’utente sceglie liberamente il proprio modem router, anziché quello imposto da un operatore di rete. Non esiste infatti, ad oggi, nessun valido motivo per cui un modem router non possa essere sostituito da un altro, purché entrambi rispondenti a standard universalmente riconosciuti. Ne beneficia anche la privacy dell’utente, poiché solo un terminale “libero” assicura la riservatezza di tutti i dati che circolano sulla rete locale privata”.