Hackerato Spotify, utenti rimuovono la pubblicità

Novità dal mondo della musica online. Alla vigilia dall’esordio in Borsa, Spotify rivela che 2 milioni di utenti free, quelli che non sono abbonati ma ascoltano le canzoni interrotte dalla pubblicità, sono riusciti a rimuovere gli annunci grazie a una versione piratata dello stesso.

Lo rende noto la stessa piattaforma di streaming nei documenti di presentazione dell’Ipo, in vista della quotazione prevista per il 3 aprile. Il fenomeno di pirateria è emerso qualche settimana fa e Spotify è corsa ai ripari disabilitando le app illegali che permettevano di accedere al servizio premium usando un account gratuito.

Un fenomeno di cui ora si conoscono i numeri reali e che mette a rischio non solo il fatturato, ma anche la fiducia degli investitori della società.