Google compra Tenor, il paradiso delle Gif

Google si espande e compra la più grande piattaforma di GIF (le immagini animate che spopolano ovunque su Web, in particolare su Messenger, Twitter e WhatsApp). Si chiama Tenor, è una startup fondata nel 2014 e che è di base a San Francisco.

Un affare da 12 miliardi di ricerche e 300 milioni di utenti al mese, secondo quanto dichiarato da Tenor, che permetterà alla società di Mountain View di inserirsi nei servizi di messaggistica istantanea e in tutte le piattaforme collegate alla compagnia, tra cui proprio Messenger.

Le GIF offrono l’opportunità di comprimere molte informazioni in file facilmente condivisibili e Tenor è una delle piattaforme considerate più attive e in più rapida crescita. Le due società già collaboravano e offrivano lo stesso servizio attraverso la tastiera personalizzata Gboard per smartphone e Tenor continuerà a operare come marchio separato all’interno di Big G.

Per Cathy Edwards, Director of Engineering di Google Images, “Tenor fa emergere le GIF giuste al momento giusto in modo da trovare quella che corrisponde al tuo umore. Ci aiuterà a farlo in modo più efficace in Google Immagini così come in altri prodotti che utilizzano GIF, come Gboard. Non vediamo l’ora di investire nella loro tecnologia”.