TikTok: contenuti esclusivi in abbonamento

TikTok medita di offrire contenuti in abbonamento. Secondo il sito The Information l’azienda il social network cinese conferma di essere al lavoro su questo fronte, ma non ha svelato ulteriori dettagli. Anche Instagram ha iniziato, qualche giorno fa, i test sugli abbonamenti relativi a influencer e ai creatori di contenuti che vogliono monetizzare i loro lavori sul social. Il caso più emblematico di accesso riservati ai paganti è quello di OnlyFans, piattaforma che ha fatto delle sottoscrizioni il proprio modello di business. Il portavoce di TikTok, Zachary Kizer, ha dichiarato al sito The Verge che gli abbonamenti sono in una fase di test “come modo per portare valore alla nostra community e arricchire l’esperienza di TikTok. Se i creatori dovessero riservare i loro migliori lavori per gli abbonati, tali contenuti non andrebbero ad alimentare l’algoritmo, con la conseguenza di una diminuzione del coinvolgimento, con una preclusione per i non paganti”.

Al momento non è dato sapere quali tipologie di contenuti saranno coinvolte in un eventuale canone richiesto ai fan, anche se c’è chi pensa che la strategia possa essere simile a quella di Instagram, che vira più verso un maggiore coinvolgimento tra artisti e seguaci, ad esempio con dirette esclusive, piuttosto che una chiusura di parte del profilo per i navigatori gratis. E questo sarebbe anche un modo per non penalizzare l’algoritmo di TikTok, una delle basi del successo dell’app, grazie al quale i creator possono raggiungere in maniera più veloce nuovi iscritti, tramite i suggerimenti su interessi, hobby e affinità, veicolati dall’intelligenza artificiale di base.