Pornhub fa cilecca: meglio il Festival di Sanremo

L’ansia da prestazione può giocare brutti scherzi. Se poi la sfida è con uno stallone – che a dirla tutta ha corso da solo, vista la penuria di competitor – la débâcle è dietro l’angolo. Il Festival di Sanremo meglio del porno? A quanto pare sì. Stando ai dati dell’ultima serata della kermesse canora, la piattaforma a luci rosse Pornhub ha segnalato un risultato negativo mai registrato “in Italia durante un evento”.

Più precisamente, il sito hard si è ritrovato sul groppone (oltre la mezzanotte) un -26 per cento di utenti rispetto ai valori medi. Nella puntata conclusiva dell’appuntamento principe della canzone italiana, tra le 20 e le 22 il traffico del portale non ha alimentato i bollenti spiriti (-14 e -16 per cento). Dopo le 22 il colpo di grazia, con un calo verticale che non è stato frenato nemmeno da uno zabaione.

Da capire, ora, se l’effetto delle sette note abbia provocato effetti soporiferi nel pubblico tali non far alzare nemmeno un dito. Già, perché terminato il Festival il traffico di Pornhub ha ripreso pigolo, per poi – è il caso di dirlo – raddrizzarsi e tornare ai livelli canonici intorno all’alba. Alla fine, tutto è bene quel che finisce bene. Dopotutto, qualche volta un’altra occasione viene concessa. L’importante è mostrare i muscoli. E non solo.