Riscrivere il ruolo della Sardegna nello scenario europeo

La Sardegna è una terra di eccellenze che meritano di essere valorizzate, tutelate e promosse sui mercati esteri. L’obiettivo cardine delle istituzioni, delle organizzazioni di impresa e delle società di consulenza per la promozione del territorio attraverso sinergie commerciali e marketing territoriale resta quello di individuare nuove opportunità di sviluppo e gestione razionale del territorio regionale e comunale, guardando oltre i canoni ordinari delle procedure di programmazione tecnico e amministrative, spesso condizionate da vincoli di bilancio sovraordinati, e avviare, attraverso una pianificazione nel breve medio e lungo termine, percorsi ed opportunità dirette, innovative e specifiche che possano valorizzare le potenzialità del territorio consentendo, inoltre, agli amministratori di essere propositori e innovatori ed ai funzionari di accrescere i propri benefit formativi e professionali.

In tale contesto le opportunità vengono individuate non solo in via esclusiva nel Quadro strategico nazionale, che delinea e determina i Piani operativi nazionali e regionali, ma anche attraverso il settore dell’euro progettazione tramite i Finanziamenti europei diretti e settoriali, gestiti direttamente dalla Commissione europea, e da tutte quelle opportunità offerte dal partenariato tra il pubblico e il privato. Una visione che sta sviluppando la realtà associativa Tag18 che nel proprio contesto di mercato risulta leader associativo importante, profondamente radicata su tutto il territorio della Sardegna. La struttura risulta essere l’unica realtà Regionale associata alla Camera di commercio italiana in Belgio con sede a Bruxelles e alla Camera di commercio italiana per l’Ungheria con sede a Budapest, fa parte di Assoeuro – Associazione italiana europrogettisti e ha sede operativa a Cagliari ed uffici di rappresentanza a Bruxelles e Budapest.

Tag18 ha lanciato una sfida importante per il territorio della Sardegna e attraverso il suo sportello chiamato Paride – Innovation Desk Europe, coordinerà lo sportello Europa dell’Unione dei comuni della Marmilla, con un “focus” specifico dedicato alla programmazione Pnrr. Una visione e un’azione territoriale che ha riunito diciotto sindaci del territorio che con capacità e coordinamento hanno avuto la determinazione e la lungimiranza di scommettere sull’Europa e le sue opportunità per la crescita economica del territorio della Sardegna.

Accedere ai “circuiti” innovativi e internazionali comporta l’importante molteplice effetto di incanalare risorse non solo per le singole progettualità avviate, ma anche di portare beneficio a tutto il territorio, innescando interessanti condizioni economiche di sviluppo e innovazione. La sinergia tra amministrazioni comunali e realtà economiche del territorio consentirà di creare quelle condizioni favorevoli affinché decisi e virtuosi meccanismi economici possano realizzarsi attraverso la puntuale intercettazione dei possibili canali di finanziamento, con azioni strategiche volte a sostenere il tessuto economico, culturale e sociale del territorio.