Fisco, Bagnai: “La battaglia sulla Flat tax va avanti”

Alberto Bagnai è convinto che la Lega possa portare avanti la “battaglia sulla Flat tax”. Il responsabile economico del Carroccio, intervistato dalla Stampa, parla delle novità in materia fiscale. “Ci siamo venuti incontro”, sostiene. Si riferisce agli incontri con il ministro dell’Economia Daniele Franco e la maggioranza. Pare sia stata trovata l’intesa sulla riduzione di Irpef e Irap. Bagnai sottolinea: “Noi avevamo chiesto che si abolisse l’Irap per tutti i contribuenti che versano anche l’Irpef, quindi non solo le persone fisiche, ma anche le società di persone. Dopo approfondimenti tecnici è emerso che questa misura era estremamente costosa e avrebbe reso l’intervento sull’Irpef non sufficientemente incisivo. Così abbiamo avanzato come controproposta quella di limitare l’intervento sull’Irap a professionisti e autonomi”, spiega.

Queste categorie avranno l’Irap azzerata “e saranno azzerati gli adempimenti burocratici corrispondenti: si tratta di una semplificazione significativa. Tanto per essere chiaro: un intervento da tre miliardi sull’Irap nelle valutazioni tecniche del Mef avrebbe consentito di ridurre l’Irpef solo a dipendenti e pensionati, invece abbiamo fatto un’operazione più orizzontale”. E le critiche di Confindustria “sono valutazioni che rispetto”. “Secondo noi l’accordo valorizza tre aspetti a cui teniamo. Un’abolizione dell’Irap che allevia quasi un milione di contribuenti da un carico fiscale e burocratico. Poi l’intervento sull’Irpef che considera tutte le categorie, anche gli autonomi, e quindi una semplificazione con la riduzione delle aliquote. È il primo passo di un percorso”, promette.