Benzina e diesel: un servito di rincari

Rialzo dei prezzi per benzina e diesel. Secondo quanto registrato da Staffetta Quotidiana, Eni in mattinata avrebbe aumentato i prezzi consigliati di 2 centesimi al litro, “come Tamoil e Ip. Q8 è salita di 2 centesimi solo sul diesel”.

Su Adnkronos sono riportate le medie dei prezzi praticati comunicati dai gestori all’Osservatorio prezzi del ministero dello Sviluppo economico ed elaborati dalla Staffetta, rilevati alle 8 di ieri mattina su circa 15mila impianti: Benzina self-service a 1,765 euro/litro (+1 millesimo, compagnie 1,766, pompe bianche 1,827), diesel a 1,783 euro/litro (+11, compagnie 1,787, pompe bianche 1,773). Benzina servito a 1,910 euro/litro (+1, compagnie 1,953, pompe bianche 1,827), diesel a 1,925 euro/litro (+10, compagnie 1,968, pompe bianche 1,838). Gpl servito a 0,803 euro/litro (-1, compagnie 0,809, pompe bianche 0,796), metano servito a 2,567 euro/chilogrammo (+41, compagnie 2,633, pompe bianche 2,589), Gnl 2,710 euro/chilogrammo (-1, compagnie 2,633 euro/chilogrammo, pompe bianche 2,731 euro/chilogrammo).

E ancora: “Queste le quotazioni dei prodotti raffinati in Mediterraneo alla chiusura di ieri: benzina a 702 euro per mille litri (-22 valori arrotondati), diesel a 1021 euro per mille litri (+38 valori arrotondati). Questi i valori comprensivi di accisa: benzina a 1.180,84 euro per mille litri, diesel a 1.388,56 euro per mille litri”.