Continua la mostra “Dentro Caravaggio” al Palazzo Reale di Milano

Continua la mostra “Dentro Caravaggio” al Palazzo Reale di Milano. Aperta lo scorso 28 settembre, doveva concludersi il prossimo 28 gennaio. L’evento è stato prorogato fino al 4 febbraio. I motivi sono dar ricercarsi nel successo della mostra. I numeri della  partecipazione sono importanti. I dati, fino al 17 gennaio, parlano di oltre 320mila  visitatori.

I promotori hanno pensato bene di andare avanti. Il comune di Milano, la direzione di Palazzo Reale e il produttore MondoMostre Skira hanno così deciso di “allungare” la mostra. Nella settimana di proroga, l’accesso è consentito solo ai visitatori non prenotati.

Il 29 e 30 gennaio, nella Sala Conferenze di Piazza Duomo, sono previste due giornate di studio, ad ingresso gratuito, in due sessioni. La prima intende approfondire la storia dell’arte, in relazione alla diagnostica. Intervengono: Rossella Vodret, curatrice della mostra, Keith Christiansen del Metropolitan Museum di New York, Alessandro Zuccari, Stefania Macioce e Massimo Ammaniti dell’Università La Sapienza di Roma, Raffaella Morselli dell’Università di Teramo, Francesca Cappelletti dell’Università di Ferrara, Cristina Terzaghi dell’Università Roma Tre. A conclusione dell’incontro è in programma la visita alla mostra “L’ultimo Caravaggio. Eredi e nuovi maestri”, alle Gallerie d’Italia.

La seconda sessione attiene agli approfondimenti sulla tecnica pittorica di Caravaggio, a cura di Claudio Falcucci, coordinatore delle indagini diagnostiche di varie opere in mostra. Intervengono: Kamilla Kalinina del Museo Ermitage di San Pietroburgo, Ulderico Santamaria e Fabio Morresi dei Musei Vaticani, Isabella Castiglioni del Cnr, Istituto di Bioimmagini e Fisiologia Molecolare.