Poste, Failp-Cisal: fiducia sul nuovo piano industriale

“La Failp-Cisal - Federazione Autonoma Italiana Lavoratori Postelegrafonici - esprime una prudente fiducia sul nuovo piano industriale presentato dall’amministratore delegato del Gruppo Poste Italiane, Matteo Del Fante. Grazie anche al previsto investimento di 2,8 miliardi di euro in nuove tecnologie, il piano Poste Deliver 2022 rappresenta la possibilità di un cambiamento di strategia e una solida base per riconfigurare il futuro del Gruppo”.

È quanto dichiara Walter De Candiziis, segretario generale della Failp-Cisal, precisando che “si tratta ora di affrontare un graduale riposizionamento imprenditoriale verso un modello innovativo gestito con una governance che guardi con attenzione alle esigenze del personale, dei servizi, del territorio e dei clienti”.

“Il Piano spiega De Candiziis contiene spunti apprezzabili, quali un minimo di 6mila nuove assunzioni, il rifinanziamento del Fondo destinato a sostenere un consistente numero di esodi volontari e iniziative di investimenti nei diversi settori. La Failp-Cisal conclude il segretario resta in attesa di conoscere i dettagli organizzativi e le implicazioni di Poste Deliver 2022, riservandosi di esprimere un giudizio definitivo all’esito del confronto con i sindacati che si aprirà nei prossimi giorni”.