È naturale, è giusto che gran parte dell’attenzione sia concentrata su quello che succede in Ucraina. Attenzione, però, a non farci distrarre da alcune questioni di casa nostra. La crescita per quest’anno del Prodotto interno lordo, prevista superiore al 4 per cento, si ridurrà sensibilmente al 2,3 per cento circa. La guerra rende poveri.