Una versione civile di un aereo supersonico russo

Una versione civile di un aereo supersonico russo. È l’intenzione del presidente Vladimir Putin. Che vuole basarsi sul vettore missilistico strategico Tu-160. Il capo del Cremlino lo ha affermato dopo la presentazione del nuovo Tu-160 Peter Deinekin, a Kazan.

“Il Tu-144 – ha dichiarato Putin – è andato fuori produzione perché il biglietto doveva corrispondere ad un qualche stipendio medio nel paese. Ora la situazione è diversa. Ora sono apparse grandi compagnie che possono usare questo velivolo”.

D’altro canto, secondo quanto riferisce l’agenzia Interfax, il presidente della United Aircraft Corporation Juri Sljusar ha detto a Putin che la società è pronta per il varo di  un aereo di linea supersonico.

Esistono due esempi nella storia dell’aviazione di impiego di velivoli supersonici per uso civile, il Tu-144 dell’Unione sovietica ed il Concorde, produzione congiunta di Francia e Regno Unito. Secondo fonti vicine a Mosca, il Tu-160 rappresenta la svolta definitiva. È stato sviluppato nei laboratori ingegneristici Tupolev negli anni Settanta e Ottanta. Si tratta degli aerei da combattimento più pesanti al mondo. Il vettore strategico missilistico Tu-160 può arrivare a trasportare 40mila chili di armi, incluse le testate nucleari.