Il lancio dell’archivio online di Steve Jobs

In contemporanea con il lancio degli iPhone 14, ecco l’annuncio che molti fan attendevano. La famiglia e gli amici danno il via allo Steve Jobs Archive. Si tratta del primo archivio ufficiale online dedicato al fondatore di Apple scomparso il 5 ottobre 2011. L’annuncio arriva a poche ore dall’evento Far Out, con cui la Mela ha svelato i nuovi iPhone 14, Apple Watch Series 8 e AirPods Pro di seconda generazione. È possibile visitare l’archivio su stevejobsarchive.com anche se al momento il sito è molto semplice.

In partenza, un testo che Jobs aveva inviato a sé stesso il 2 settembre del 2010 sulla sua ammirazione per l’umanità. Scorrendo verso il basso si rivelano alcune citazioni degne di nota, tra cui il famoso discorso di inizio del 2005 a Stanford. Lungo il percorso vengono inseriti clip video e audio dell’imprenditore. “Con rispetto per il passato e entusiasmo per il futuro, lo Steve Jobs Archive offre alle persone strumenti e opportunità per dare il proprio contributo”, si legge in calce.

“Stiamo costruendo programmi, borse di studio, raccolte e partnership che riflettono i valori di Steve e portano avanti il suo senso di possibilità”. Una nota annuncia che l’archivio “agirà come un deposito di materiali storici relativi a Steve, alcuni dei quali non sono mai stati resi pubblici prima”. Ulteriori annunci su offerte e progetti aggiuntivi verranno fatti nei prossimi mesi.

L’archivio è stato presentato da Laurene Powell Jobs, la vedova di Jobs, alla conferenza Vox Media. “Anche se abbiamo alcuni manufatti e del materiale reale, l’archivio è molto più incentrato sulle idee”. Secondo Powell Jobs, l’archivio è “radicato nell’idea di Steve che, al di fuori del mondo naturale, tutti i sistemi che governano la nostra vita sono stati costruiti e progettati da altri umani”.