Foro Romano: è la meta più cliccata su Street View

Per l’occasione del 15esimo anniversario di Street View, la funzione di Google Maps che permette di immergersi nelle strade di tutto il mondo attraverso il proprio computer, tablet o telefonino, l’azienda ha rilasciato la lista delle mete culturali più “visitate” nel 2021. Tra le italiane, sul gradino più alto del podio, c’è il Foro Romano, seguito dalla Casa di Giulietta a Verona e Palazzo Pitti a Firenze. La spiaggia delle Due Sorelle a Sirolo (Ancona), la spiaggia di Tuerredda a Teulada (Sud Sardegna) e il lago di Carezza a Nova Levante (Bolzano), sono invece le destinazioni balneari più ricercate sul servizio di Google che permette di esplorare virtualmente, in tre dimensioni, più di 10 milioni di luoghi in 87 Paesi.

Il compleanno di Street View sarebbe ufficialmente il 29 maggio, anche se si festeggia oggi. Oltre a questa lista di eccellenze culturali dello stivale, Big G ha annunciato le novità che introdurrà per mappare ancora meglio il globo terrestre. Una nuova fotocamera leggera definita dalla compagnia “delle stesse dimensioni di un gatto domestico” pesa poco meno di sette chili e può essere montata su ogni veicolo dotato di portapacchi. Al posto della solita auto di Google Maps dall’anno prossimo potranno essere veicoli ibridi ed elettrici (oltre ai trekker della compagnia) a documentare foreste, mari, montagne, isole e città della terra. Secondo Steven Silverman, il capo dello Street View hardware team, i nuovi sensori (sette) della fotocamera avranno un rapporto segnale-rumore inferiore rispetto al device precedente, e una risoluzione di 140 megapixel.

Passando al discorso app, la Big tech di Mountain View introduce la possibilità di visualizzare le vecchie foto di un luogo. Per fare un esempio concreto, sfogliando ogni immagine si può vedere una capsula del tempo che parte dai primi scatti del 2007. Così viene mostrato in che modo una località è cambiata, come la crescita del Vessel negli Hudson Yards di New York. Per ultima annunciata la “immersive view”, che verrà lanciata nel corso dell’anno. Questa nuovissima esperienza permetterà all’utente di scendere al livello della strada e persino controllare l’interno di un’attività commerciale, come se si stesse facendo una passeggiata.