Il Puff celebra Lando Fiorini

Il Puff celebra Lando Fiorini. Lo storico locale romano di cabaret festeggia nel 2018 il cinquantesimo anniversario ricordando il fondatore. Fiorini, scomparso nel dicembre scorso, avrebbe compiuto ottant’anni.

Il locale mette in scena, dal 23 febbraio, uno spettacolo dal titolo: “Cinquant’anni di Puff in Puff, mezzo secolo di risate”.

Per Francesco, il figlio di Fiorini, “da quando papà si era fermato ho chiamato al Puff tutti one man show e la programmazione normale è ripresa mantenendo questa logica. Dopo Pino Insegno, in scena oggi, a febbraio ci saranno Marco Capretti e Alberto Laurenti, poi Pablo e Pedro”.

Francesco Fiorini firma la regia dello spettacolo scritto da Delle Donne e Borrelli. “In scena − sostiene − ci sarà una formazione classica: due maschi e due soubrette, con loro un interprete canoro per eseguire dei brani di mio padre. Per evitare i confronti ingenerosi con papà che sarebbero toccati a qualsiasi cantante maschio, ho deciso di portare in scena una donna, bravissima: la giovane romana Beba Albanesi”.

In scena ci saranno “due storiche spalle di papà, Camillo Toscano e Tommaso Zevola. Al loro fianco, la soubrette Monica Cetti e la giovane attrice Marylin Gallo che ha partecipato alla rassegna Puff Factor, una parodia del talent X Factor. Lo spettacolo, che sarà in scena a più riprese durante l’anno, inizia con un filmato del 1968, che ci ha gentilmente concesso l’Istituto Luce, dove si vedono gli inizi del locale. Poi gli attori recitano una sorta di antologia di scenette entrate nella storia del Puff, inframezzate dalle canzoni”.