Istat: cresce il livello di produzione nelle costruzioni a marzo

Un aumento del 2 per cento rispetto a febbraio 2022 e del 19,4 per cento rispetto a marzo 2021. Questo quanto indicato dall’Istat in riferimento all’indice destagionalizzato della produzione nelle costruzioni. L’Istituto nazionale di statistica, nella fotografia scattata, ha evidenziato che nella media del primo trimestre dell’anno, al netto della stagionalità, la produzione nelle costruzioni è salita del 7 per cento in un confronto con il trimestre precedente.

Tra le altre cose, a marzo l’indice destagionalizzato della produzione nelle costruzioni è salita per l’ottavo mese di fila. Secondo quanto appreso, è il livello più alto dal maggio del 2011. Su base tendenziale, poi, per l’Istat “l’indice corretto per gli effetti di calendario cresce del 19,4 per cento (i giorni lavorativi di calendario sono stati 23, come a marzo 2021), mentre l’indice grezzo registra una crescita del 20,5 per cento. Nella media del primo trimestre del 2022, l’indice corretto per gli effetti di calendario aumenta del 19,4 per cento rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, mentre l’indice grezzo cresce del 20,9 per cento”.